logo
caption

ORIENTAL TREKKING

ANNAPURNA BASE CAMP E BASSO MUSTANG TREKKING

 

Regione: Annapurna/Basso Mustang                                   Duration: 17 giorni

Punto di entrata: Tatopani                                        Punto di uscita: Pothana

Altitudine massima: 3.760 m                                               Difficoltà: Media

Pernottamenti: Teahouse

 

Trekking di media difficoltà che porta prima nella zona del basso Mustang per poi  arrivare fino all’anfiteatro naturale del campo base dell’Annapurna, dove ci si trova circondati da vette che superano i 7.000 metri.

Il Mustang rimane una delle mete più belle del Nepal e anche pur non addentrandosi nell’alto Mustang in questo trekking si avrà comunque la possibilità di scoprire l’antica cultura tibetana.

Il Mustang offre paesaggi aridi e spettacolari regalando intense emozioni: le meraviglie create dall’uomo, come gli antichi monasteri, i villaggi fortificati e gli antichi stupa, si integrano perfettamente con le meraviglie create dalla natura, le cime innevate dei massicci più alti come l’Annapurna, Daulaghiri, i deserti d’alta quota, in una dimensione di spazio temporale senza confini.

Attraversando la gola del fiume Kali Gandaki si arriva nel mondo del Baragaun, il basso Mustang, raggiungendo monasteri e antichi villaggi fino ad arrivare a Muktinath, luogo sacro per indu’ e buddisti, uno trai più importanti luoghi di pellegrinaggio del Subcontinente indiano.

Nella seconda parte del trekking anche il sentiero che conduce al Base Camp (detto anche Santuario dell’Annapurna)  è adatto a tutti in quanto non vi sono particolari difficoltà tecniche da affrontare.

Attraversando spettacolari vallate dove scoprire la vita delle etnie di montagna, immergendosi nella bellezza dell’Himalaya nepalese, percorrendo sentieri circondati da panorami mozzafiato sulle vette dell’Annapurna e del Macchapucchare, si sale gradualmente attraversando numerosi villaggi, tra coltivazioni a terrazze, foreste tropicali, ponti tibetani e lunghe scalinate.

Ogni giorno i monti Machhapuchhre, Annapurna e Hiunchuli sono sempre più vicini e ogni alba regala uno spettacolo fantastico.

 

1° giorno: Kathmandu – Pokhara

                    Trasferimento di circa 6-7 ore in bus verso Pokhara, centro nevralgico della regione dell’Annapurna e vero e proprio punto di partenza per tutte le spedizioni alpinistiche e le escursioni nell’Annapurna Conservation Area, forse la più bella zona di tutela naturale dell’Himalaya. Sul lungolago del Lago Phewa di Pokhara ci si può rilassare e si ha la sensazione di essere nel cuore dell’Asia, con i suoi colori e le canoe dei pescatori che si muovono silenziose sul filo dell’acqua nella nebbia mentre dalla vicina cima della Pagoda della Pace si può ammirare tutta la città dall’alto aspettando l’inizio del trekking il giorno seguente.

 

2° giorno: Pokhara – Tatopani hot spring (Altitudine: 820 m)

                  Trasferimento fino a Tatopani con bus o geep. Qui c’è la possibilita’ di rilassarsi con terme di acqua calda accanto al fiume Kali Gandaky.

               

3° giorno: Tatopani hot spring – Larjung (Altitudine: 2.550 m)

                    

4° giorno: Larjung – Jomson (Altitudine: 2.720 m)

                    

5° giorno: Jomson – Kagbeni (Altitude: 2.900 m)

                   

6° giorno: Kagbeni – Muktinath (Altitudine: 3.760 m)

                      

7° giorno: Muktinath – Tatopani hot spring (Altitudine: 1.280 m)

                   Trasferimento fino a Tatopani con bus o geep. Qui c’è la possibilita’ di rilassarsi con terme di acqua calda accanto al fiume Kali Gandaky.

 

 

8° giorno: Tatopani hot spring – Ghorepani (Altitudine: 2.750 m)

                      

9° giorno: Ghorepani (camminata fino a Poon Hill) – Tadapani (Altitudine: 2.650 m)

 

10° giorno: Tadapani – Chomrong (Altitudine: 2.170 m)

 

11° giorno: Chomrong – Dovan (Altitudine: 2.600 m)

 

12° giorno: Dovan – Machapuchare base camp (Altitudine: 3.700 m)

                      

13° giorno: Machapuchare base camp (camminata fino ad Annapurna base camp) – Bamboo                        (Altitudine: 3.210 m)

                     

14° giorno: Bamboo – Jhinu Danda Hotspring (Altitudine: 1.780 m)

                    

15° giorno: Jhinu Danda – Pothana via Landruk (Altitudine: 1.951 m)

                      

16° giorno: Pothana – Pokhara

                    

17° giorno: Pokhara – Kathmandu

                     Trasferimento di circa 6-7 ore in bus verso la capitale Kathmandu.

 

 

RIEPILOGO COSTI

 

1 persona = 1695 euro

2 persone = 1155 euro

3 persone = 1075 euro

4 persone = 1010 euro

5 persone = 990 euro

6 persone = 915 euro

10 persone = 920 euro

 

La quota comprende:

tutti i trasporti locali via terra in Nepal per raggiungere le zone di trekking;

pernottamento con colazione in hotel a Pokhara;

permessi trekking nella Annapurna Conservation Area;

pasti, bevande, pernottamenti, assicurazione, compenso, trasporti e tasse locali per la guida di trekking nepalese e portatori;

pernottamenti e pasti durante il trekking.

 

La quota non comprende:

assicurazione sanitaria;

due cene a Pokhara e pernottamento in hotel a Kathmandu*;

bevande;

mance per guide e portatori.

 

OPTIONAL

Possibilità di soggiornare a Kathmandu con escursioni nella valle incluse nel prezzo*:

in monastero: 15 euro al giorno a persona in pensione completa

in hotel 2 stelle: 30 euro al giorno a persona in pensione completa

in hotel 3 stelle: 50 euro al giorno a persona in pensione completa

in hotel 4 stelle: 100 euro al giorno a persona in pensione completa


ANNAPURNA E DHAULAGIRI TREKKING

 

Regione: Annapurna                         Durata: 12 giorni

Punto di entrata: Nayapul              Punto di uscita: Potana

Altitudine massima: 4.247 m                     Difficoltà: Moderata

Pernottamenti: Teahouse

 

Questo trekking consente di passare giornate bellissime con vedute mozzafiato dell’Annapurna, del Machapuchare e del Dhalaugiri range con passeggiate attraverso campi coltivati, verdi pascoli, foreste di rododendri e visite dei tradizionali villaggi di collina di origine Gurung e Magar.

 

1° giorno: Kathmandu – Pokhara

                    Trasferimento di circa 6-7 ore in bus verso Pokhara, centro nevralgico della regione dell’Annapurna e vero e proprio punto di partenza per tutte le spedizioni alpinistiche e le escursioni nell’Annapurna Conservation Area, forse la più bella zona di tutela naturale dell’Himalaya. Sul lungolago del Lago Phewa di Pokhara ci si può rilassare e si ha la sensazione di essere nel cuore dell’Asia, con i suoi colori e le canoe dei pescatori che si muovono silenziose sul filo dell’acqua nella nebbia mentre dalla vicina cima della Pagoda della Pace si può ammirare tutta la città dall’alto aspettando l’inizio del trekking il giorno seguente.

 

2° giorno: Pokhara – Tirkhedhunga (Altitudine: 1.410 m)

         Trasferimento di circa 2 ore in mini bus fino a Nayapul o Bhirethati situati vicino al fiume Modi da dove con una graduale salita in poche ore di cammino si raggiunge il villaggio Tirkhedhunga.

 

3° giorno: Tirkhedhunga – Ghorepani (Altitudine: 2.874 m)

                    5 ore di cammino, le prime in salita permettono di raggiungere il villaggio gurung di Ulleri per poi attraverso un piacevole percorso graduale attraverso bellissimi rododendri, querce e pini si giunge a Ghorepani da dove si potranno ammirare montagne bellissime come l’Annapurna Sud e il Dhaulagiri.

 

4° giorno: Ghorepani – Sauta (Altitudine: 2.410 m)

      Al mattino presto un’escursione in salita di un’ora permette di raggiungere Poon Hill da dove si potrà ammirare tutta la catena Himalayana. Ridiscendendo verso Ghorepani per la prima colazione si continua poi il trekking per altre 4 ore per lo più in discesa fino al villaggio di Chitre e infine fino al bel villaggio Sauta da cui si ha una vista magnifica sulla catena montuosa del Dhaulagiri.

 

5° giorno: Sauta – Chistibung (Altitudine: 3.000 m)

                    In 5 ore di cammino attraverso campi coltivati, villaggi sparsi nonché foreste di bambu’ e rododendri si raggiunge il villaggio di capanne Chistibung per passarvi la notte.
6° giorno:  Chistibung –  Khair o Kopra (Altitudine: 3.870 m)

                      In 3 ore di cammino in zone panoramiche durante le quali si può avere la possibilità di vedere animali selvatici locali come il  Danphe Fagiano (uccello nazionale del Nepal) si arriva alla destinazione finale della giornata ovvero Khair o Kopra, luogo suggestivo e panoramico con un impressionante scenario di paesaggi verdi circostanti il Monte Dhaulagiri e l’Annapurna Sud.

 

7° giorno:  Khair o Kopra – passeggiata fino al lago Khair (Altitudine: 4.247 m)

                      Passeggiata fino al lago sacro a Khair lago situato 4.247 m. considerato luogo sacro.

Gli abitanti del villaggio e pellegrini dalla zona circostante si riuniscono ogni anno nel mese di agosto/settembre per offrire preghiere a Shiva e fare il bagno nelle acque gelide del lago, offrendo sacrifici di pecore e capre.

 

8° giorno:  Khair o Kopra – Dobato (Altitudine: 3.420 m)

                        Una camminata di 5 ore prevalentemente in discesa attraverso pascoli verdi, risaie e foreste di rododendri permette di raggiungere il villaggio di Dobato da cui si può ammirare ancora una volta l’Annapurna e il Dhaulagiri.

 

 9° giorno:  Dobato – Ghandruk (Altitudine: 3.420 m)

                         Camminando per 4 ore si raggiunge Ghandruk, uno dei più grandi villaggi intorno all’area dell’Annapurna, per lo più abitata da tribù etniche Gurung famosi come soldati Gorkha nel Regno Unito e in India.

 

10° giorno:  Ghandruk – Potana (Altitudine: 1.951 m)

                        5 ore di cammino per lo più in discesa consentono di attraversare il villaggio di Landruk prima di raggiungere la destinazione finale Potana da cui si può ammirare l’Annapurna e il Manaslu.

 

11° giorno:  Potana – Pokhara

                       Camminando in discesa per circa 1 ora si raggiunge il punto finale del trekking Kande per poi raggiungere in 1 ora di mini bus la città di Pokhara dove passare la notte.

12° giorno: Pokhara – Kathmandu

                      Trasferimento di circa 6-7 ore in bus verso la capitale Kathmandu.

 

 

RIEPILOGO COSTI

 

1 persona = 1235

2 persone = 875

3 persone = 820

4 persone = 770

5 persone = 760

6 persone = 700

10 persone = 710

 

La quota comprende:

tutti i trasporti locali via terra in Nepal per raggiungere le zone di trekking;

pernottamento con colazione in hotel a Pokhara;

permessi trekking nella Annapurna Conservation Area;

pasti, bevande, pernottamenti, assicurazione, compenso, trasporti e tasse locali per la guida di trekking nepalese e portatori;

pernottamenti e pasti durante il trekking.

 

La quota non comprende:

assicurazione sanitaria;

due cene a Pokhara e pernottamento in hotel a Kathmandu*;

bevande;

mance per guide e portatori.

 

 

OPTIONAL

Possibilità di soggiornare a Kathmandu con escursioni nella valle incluse nel prezzo*:

in monastero: 15 euro al giorno a persona in pensione completa

in hotel 2 stelle: 30 euro al giorno a persona in pensione completa

in hotel 3 stelle: 50 euro al giorno a persona in pensione completa

in hotel 4 stelle: 100 euro al giorno a persona in pensione completa


EVEREST BASE CAMP TREKKING

 

Regione: Everest                                                          Durata: 11 giorni

Punto di entrata: Lukla                                              Punto di uscita: Lukla

Altitudine massima: 5.364 m                                               Difficoltà: Media

Pernottamenti: Teahouse

 

Un trekking nella zona dell’Everest è una delle più emozionanti esperienze in Nepal.

Solitamente il trekking è associato a tante fatiche e mancanza di confort ma questo itinerario è stato ideato appositamente per permettere di avvicinarsi, senza essere troppo esperti, alla potente natura della regione Himalayana e al popolo Sherpa che vi abita.

Con un volo lungo la catena dell’Himalaya si raggiunge Lukla, porta della regione del Kumbu, per poi addentrarsi in quella che è una delle regioni più belle del Nepal fino a raggiungere il campo base dell’Everest.

 

1° giorno: Kathmandu – Phakding (Altitudine: 2.651 m)

                  40 minuti di volo interno fino a Lukla e 3-4 ore di cammino.

 

2° giorno: Phakding – Namche Bazaar (Altitudine: 3.438 m)

                   5-6 ore di cammino.

 

3° giorno: Namche Bazaar acclimatazione

                    

4° giorno: Namche Bazaar – Tengboche (Altitude: 3.870 m)

                   5-6 ore di cammino.

 

5° giorno: Tengboche – Dingboche (Altitudine: 4.360 m)

                      5-6 ore di cammino.

 

6° giorno: DingbocheLobuche (Altitudine: 4.940 m)

                     4-5 ore di cammino.

 

7° giorno: Lobuche (camminata fino a Everest base camp) – Gorak Shep (Altitudine: 5.170 m)

                     Visita al campo base dell’Everest (Altitudine 5.364 m) e poi arrivo a Gorak Shep per un totale di 6-7 ore di cammino.

                     

8° giorno: Gorak Shep – Kala Patthar (Altitudine: 5.1545 m)Pherice (Altitudine: 4.288 m)

                     4-5 ore di cammino.

 

9° giorno: Pherice – Namche Bazaar (Altitudine: 3.440 m)

                     7-8 ore di cammino.

 

10° giorno: Namche Bazaar – Lukla (Altitudine: 2.800 m)

                     6-7 ore di cammino.

 

11° giorno: Lukla – kathmandu

                     40 minuti di volo interno fino a Kathmandu.

 

RIEPILOGO COSTI

 

1 persona = 1690

2 persone = 1245

3 persone = 1170

4 persone = 1080

5 persone = 1070

6 persone = 1025

10 persone = 1020

 

La quota comprende:

trasporto con taxi da e per l’aeroporto in Nepal;

voli interni Kathmandu-Lukla e Lukla-Kathmandu;

permessi trekking nella Everest Conservation Area;

pasti, bevande, pernottamenti, assicurazione, compenso, trasporti e tasse locali per la guida di trekking nepalese e portatori;

pernottamenti e pasti durante il trekking.

 

La quota non comprende:

assicurazione sanitaria;

pernottamento in hotel a Kathmandu*;

bevande;

mance per guide e portatori.

 

 

OPTIONAL

Possibilità di soggiornare a Kathmandu con escursioni nella valle incluse nel prezzo*:

in monastero: 15 euro al giorno a persona in pensione completa

in hotel 2 stelle: 30 euro al giorno a persona in pensione completa

in hotel 3 stelle: 50 euro al giorno a persona in pensione completa

in hotel 4 stelle: 100 euro al giorno a persona in pensione completa


KATHMANDU E MARDI HIMAL TREKKING

  

Regione: Annapurna                         Duration: 9 giorni

Punto di entrata: Pothana              Punto di uscita: Anante Thati

Altitudine massima: 3.620 m                     Difficoltà: Moderata

Pernottamenti: Teahouse

 

Nonostante i nomi famosi delle montagne circostanti il trekking nella zona del Mardi Himal è stato in passato poco considerato. Oggi con l’avvento delle prime Lodges e Homestay questa regione di stupendi alpeggi e panorami di villaggi piccoli e remoti è un’ottima opportunità per chi cerca un trekking in un ambiente genuino, poco trafficato e, nonostante tutto, non troppo lontano dalla “civiltà”.

Durante il trekking si avrà modo di ammirare una dozzina tra le montagne più spettacolari e famose del Nepal tra cui Annapurna I, Annapurna Sud, il Machhapuchare, il Dhaulagiri e il Ganesh Himal.

 

1° giorno: Kathmandu – Pokhara

                    Trasferimento di circa 6-7 ore in bus verso Pokhara, centro nevralgico della regione dell’Annapurna e vero e proprio punto di partenza per tutte le spedizioni alpinistiche e le escursioni nell’Annapurna Conservation Area, forse la più bella zona di tutela naturale dell’Himalaya. Sul lungolago del Lago Phewa di Pokhara ci si può rilassare e si ha la sensazione di essere nel cuore dell’Asia, con i suoi colori e le canoe dei pescatori che si muovono silenziose sul filo dell’acqua nella nebbia mentre dalla vicina cima della Pagoda della Pace si può ammirare tutta la città dall’alto aspettando l’inizio del trekking il giorno seguente.

 

2° giorno: Pokhara – Pothana (Altitudine: 820m)

               Trasferimento di circa 45 minuti in mini bus fino a Kande da cui in 2 ore di cammino si raggiunge Pothana dove si può alloggiare per la prima notte.

 

3° giorno: Pothana – Forest Camp (Altitudine: 2.500 m)

                    Per raggiungere la destinazione prevista si cammina per circa 5-6 ore per lo più in salita attraverso la foresta.

 

4° giorno: Forest Camp – Low Camp (Altitudine: 3.170 m)

                    Anche in questo terzo giorno un facile itinerario in salita attraverso la foresta vi conduce in circa 5 ore di cammino direttamente a Low Camp.

 

5° giorno: Low Camp – High Camp (Altitude: 3.620 m)

                    4-5 ore per la maggior parte in facile salita vi conducono alla prossima destinazione e durante il cammino si ha modo di ammirare l’Annapurna Sud e il Machhapuchare.

 

6° giorno: High Camp – Low Camp via Viewpoint (Altitudine: 3.170 m)

                       Partendo in salita da High Camp si raggiunge un ottimo punto panoramico della zona circostante da cui ammirare favolose montagne per poi ridiscendere direttamente a Low Camp per un totale di 5-6 ore di cammino.

 

7° giorno: Low Camp – Lwang (Altitudine: 1.280 m)

                     In circa 6-7 ore di cammino, prevalentemente in discesa, attraverso la foresta si arriva al bel villaggio di Lwang.

 

8° giorno: Lwang – Pokhara via Anante Thati

                      Camminando per circa 2-3 ore si raggiunge il punto di uscita del trekking Anante Thati per poi raggiungere in 1 ora di mini bus la città di Pokhara per passarvi la notte.

 

9° giorno: Pokhara – Kathmandu

                     Trasferimento di circa 6-7 ore in bus verso la capitale Kathmandu.

 

 

RIEPILOGO COSTI

 

1 persona = 910

2 persone = 645

3 persone = 600

4 persone = 560

5 persone = 550

6 persone = 500

10 persone = 515

 

La quota comprende:

tutti i trasporti locali via terra in Nepal per raggiungere le zone di trekking;

pernottamento con colazione in hotel a Pokhara;

permessi trekking nella Annapurna Conservation Area;

pasti, bevande, pernottamenti, assicurazione, compenso, trasporti e tasse locali per la guida di trekking nepalese e portatori;

pernottamenti e pasti durante il trekking.

 

La quota non comprende:

assicurazione sanitaria;

due cene a Pokhara e pernottamento in hotel a Kathmandu*;

bevande;

mance per guide e portatori.

 

 

OPTIONAL

Possibilità di soggiornare a Kathmandu con escursioni nella valle incluse nel prezzo*:

in monastero: 15 euro al giorno a persona in pensione completa

in hotel 2 stelle: 30 euro al giorno a persona in pensione completa

in hotel 3 stelle: 50 euro al giorno a persona in pensione completa

in hotel 4 stelle: 100 euro al giorno a persona in pensione completa